Tutte le informazioni sulle tecnologie di cui hai bisogno

Slideshow Image

Dell compra Emc per 67 miliardi $: è la più grande acquisizione tech mai fatta

Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi è arrivata la conferma: Dell e la private equity Silver Lake rileveranno Emc Corporation, società che sviluppa e fornisce infrastrutture per l'information technology, l'immagazzinamento dati e la business intelligence, per circa 67 miliardi di dollari in contante e azioni. Si tratta della maggiore acquisizione di sempre nel settore tecnologico.

Come si legge in una nota, il valore complessivo dell'operazione è di 33,15 dollari per azione, il 19% in più rispetto alla chiusura di venerdì di Emc. VMware, controllata per l'80% da Emc... [Continua...]

 

LeggieVendi: l'edicola restituisce il 50% se riporti il giornale dopo averlo letto

L'edicola tenta il rilancio con una nuova iniziativa: riportando un giornale entro un limite temporale all'edicola da cui è stato acquistato verrà restituito il 50% del prezzo di copertina, con il giornale che sarà rivenduto come "usato" a metà prezzo.
Stanchi dell’immobilismo del settore gli edicolanti vogliono dare una scossa per rivitalizzare la carta stampata, negli ultimi anni sempre più in sofferenza a causa anche dell’arrivo dell’informazione online. Ecco quindi che gli edicolanti appartenenti ai principali sindacati di categoria hanno deciso di lanciare una iniziativa inedita, LeggieVendi: il lettore potrà restituire il giornale o la rivista acquistata nella stessa edicola in cui l’ha comprata ottenendo il rimborso del 50% del prezzo. [Continua...]

La risposta di HP a Surface si chiama Spectre X2

Tra i nuovi PC annunciati da HP, c'è anche un bel 2 in 1 che sembra prendere spunto direttamente dal lavoro fatto da Microsoft con il suo Surface. Ma la tastiera qui è in dotazione e il prezzo di partenza è più conveniente.
Lo scopo dichiarato della gamma Surface di Microsoft è sempre stato quello di "ispirare" i partner hardware della software house di Windows ad alzare l'asticella della qualità dei rispettivi prodotti. Ci è voluto un po' di tempo (qualcuno ricorda i primissimi tablet e convertibili touch Windows 8 o Windows RT?), ma ora il messaggio sembra essere arrivato a destinazione. Prendiamo HP, ad esempio, che ha appena annunciato il nuovo Spectre X2, un 2 in 1 che ha molti punti in comune con i Surface di Microsoft. [Continua...]

Come passare alla produzione personalizzata "di massa", con la stampa 3D

Il Laboratorio RISE dell’Università di Brescia, ha messo a punto uno strumento in grado di supportare le imprese nel comprendere le potenziali applicazioni della tecnologia, valutandone la fattibilità tecnica ed economica e stimandone i benefici rispetto allo scenario corrente. Si ottiene in output un’indicazione di quali tecnologie, macchinari e materiali potrebbero essere preferibilmente utilizzati, e a che costo.

Lo scenario competitivo in cui le aziende si trovano a operare è evoluto in modo molto rapido e profondo negli ultimi anni, rendendo la permanenza sul mercato una sfida sempre più impegnativa. In molti settori, queste evoluzioni hanno messo in crisi il paradigma produttivo della “Mass Production”, non più necessariamente idoneo a far fronte in modo efficacie e efficiente ad un differente profilo di domanda, [Continua...]

Cambiare la PA con il crowdfunding civico: il co-design dei servizi

Negli ultimi anni il fenomeno del Civic Hacking ha dato un forte impulso all'impegno civico e alla partecipazione, specialmente nei contesti dove le competenze, l'esperienza e una buona dose di 'nerdismo' (indubbia e innata capacità di sviluppare applicazioni e servizi digitali per la rete) permettevano di mettere in opera molto rapidamente servizi e applicazioni utili per la comunità di riferimento.

Una delle definizioni che più mi piacciono sul Civic Hacking è indubbiamente questa: 'Citizens developing their own applications which give people simple, tangible benefits in the civic and community aspects of their lives'.

[Continua...]

#Apple apre il "suk" dei dati personali. Voucher in cambio di informazioni

Apple lancia una nuova app blocca-pubblicità. Been Choise funzionerà con iOs e consentirà di filtrare spot non solo sui siti mobili, ma anche - è la prima volta che succede - dalle app, da Facebook alla "News" della stessa Apple. L'annuncio dell'operazione è già accompagnata da polemiche: rappresenta non solo un colpo per gli inserzionisti online ma soprattutto per il mondo delle app. Ma la mossa viene anche salutata come "bizzarra" da molte testate: "Potrebbe trattarsi del Manifesto filosofico di Apple sui diritti degli utenti - scrive il quotidiano economico Fortune -. O forse, più semplicemente, qualcuno del team di revisione dell'App Store stava facendo un pisolino...".

[Continua...]

Turismo, ok alla norma "anti-Booking": sconti liberi per gli alberghi

Il consenso dei deputati alla misura proposta dal parlamentare Pd Tiziano Arlotti è stato quasi unanime, e ha sancito una prima vittoria per gli albergatori nella battaglia che Federalberghi ha intrapreso contro i giganti del turismo online e i vincoli che impongono alla categoria. L’emendamento al Ddl concorrenza approvato ieri alla Camera, infatti, consente agli hotel di praticare nel contatto diretto con i clienti tariffe più basse di quelle pubblicate online su Booking.com o su Expedia. Il Ddl concorrenza è stato oggi approvato dall'aula di Montecitorio con 269 voti favorevoli e 168 contrari: la legge dovrà ora affrotnare il passaggio in Senato per la seconda lettura. Immediata la reazione di Booking Italia, che sottolinea come "questa decisione del Parlamento italiano vada in direzione opposta agli sforzi verso un mercato unico digitale".

[Continua...]

Mediaset, addio a #Sky: al suo posto #Fox, #SkyUno e un canale #Rai

Nessun accordo in zona Cesarini: il Biscione ha criptato nella notte il proprio segnale sulla Pay Tv che ha sostituito i canali uscenti: la posizione 104 andrà alla Tv di Stato che deve decidere fra Rai4, Rai5 o RaiMovie.

Nessuna sorpresa dell’ultimo momento: i canali Mediasetsono spariti dal bouquet Sky, proprio come era stato annunciato dal Biscione con l’ultimatum dei giorni scorsi. A fronte del mancato accordo sui diritti di ritrasmissione, con l’emittente guidata da Piersilvio Berlusconi che chiedeva alla pay tv satellitare un corrispettivo economico per trasmettere il proprio segnale, la vicenda è per il momento chiusa.

Così dalla mezzanotte al canale 105 di Sky è stata spostata la rete generalista ammiraglia del gruppo, SkyUno, mentre al 106 c’è per il momento Fox, in attesa dell’arrivo di un nuovo canale che raccolga il meglio della programmazione del canale generalista d’intrattenimento.  [Continua...]

Chiude la #Pec di #Brunetta: stop al servizio il 18 settembre

Conto alla rovescia per la chiusura definitiva della Cec-Pac. Per i possessori della e-mail certificata "pubblica", lanciata nella primavera del 2010 dall’allora ministro della PA Renato Brunetta, c'è tempo fino a quella data per far migrare la propria casella su un altro provider. Alla fine del 2014 l’Agenzia per l’Italia digitale aveva deciso di sospendere progressivamente il servizio di Postacertificat@ (Cec-Pac), facendo convergere tutte la posta certificata sul sistema Pec”.

D’altronde il servizio non è riuscito a decollare in questi anni: l’82% delle caselle attive non ha mai inviato messaggi. E, secondo l’Agenzia, una delle ragioni dello scarso utilizzo può essere associata alla sovrapposzione con la Pec. "Con la progressiva sospensione di Cec-Pac - evidenziava l'Agenzia - vengono recuperati quasi 19 milioni di euro da investire in altri servizi ai cittadini e imprese, come delineato nell’ultimo documento Crescita digitale”. [Continua...]

Il veneziano Nicolò Falcone campione mondiale di #Monopoly

VENEZIA. I veneziani si confermano popolo di commercianti, specie quando hanno a che fare con la Cina. Il veneziano Nicolò Falcone, 31 anni, avvocato dell’ufficio legale del Comune di Venezia, ha vinto il quattordicesimo Campionato del Mondo di Monopoly ha avuto luogo martedì 8 settembre, al “Venetian Resort” (e non poteva esserci un nome di migliore auspicio) di Macao, in Cina.

A lui il primo premio di 22.580 dollari (cioè la stessa quantità inclusa in una scatola di Monopoly).
Ogni partecipante è partito con un budget di 1.500 dollari (di soldi del Monopoly) e ha affrontato gli altri 67 concorrenti selezionati nei campionati di tutto il mondo.

[Continua...]